Vai al contenuto

Eliambulanza

Il servizio di eliambulanza, cioè il trasporto aereo-medico consiste nel salvataggio o nella rimozione di malati gravi, per mezzo di elicotteri o piccoli aerei nei luoghi che, le ambulanze tradizionali non possono rapidamente o facilmente raggiungere (trasporto primario), lo stesso viene usato anche in situazioni dove un malato ha bisogno di un trasporto tra due ospedali (rimozione) e che sia più adeguato per via aerea (detto trasporto secondario).

Vantaggi dell’elisoccorso

elicottero ambulanza 118

elicottero eliambulanza 118

L’elisoccorso medico con elicotteri da soccorso attrezzati è considerato un trasporto sicuro in quanto non soggetto a sollecitazioni cinetiche, come potrebbe esserlo un’ambulanza su ruote in strade di montagna dissestate e ovviamente più rapido, inoltre l’elisoccorso presuppone la presenza a bordo dell’elicottero completamente attrezzato, di una squadra competente e molto specializzata, dal pilota elicotterista al tecnico di elisoccorso all’infermiere di elisoccorso al medico specialista in pronto soccorso e rianimazione.

I farmaci e le attrezzature sanitarie in dotazione dell’aeroambulanza permettono all’equipe, manovre di rianimazione avanzate (ACLS). A bordo dell’elicottero di soccorso si trovano anche medicinali e attrezzature per il trattamento dei politraumatizzati, degli ustionati, delle persone infette trattamenti pediatrici.

Chi chiamare per l’eliambulanza?

Elicottero soccorso alpino da chiamare con il 118

L’elisoccorso fa sempre capo al Soccorso Alpino, che a sua volta dipende dal CAI (Club Alpino Italiano), è coordinata dal servizio Nazionale della Protezione Civile. Quindi in caso di incidente, in montagna , durante un escursione o dentro una grotta, chi interverrà sarà il Soccorso Alpino, che dovrà essere contattato attraverso il 118. Elisoccorso 118.

Con richiesta speciale per il CNSAS (Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico). Questo a sua volta fa riferimento al Servizio Sanitario Nazionale con l’esclusione di Piemonte, Trentino Alto Adige, Lombardia, Veneto e Valle d’Aosta

Quindi nel resto d’Italia il salvataggio e il recupero dell’infortunato è gratuito, sia che sia un caso grave , sia che il danno sia lieve, come anche in caso di chiamata senza motivo giustificabile l’urgenza.

Nelle regioni sopra specificate, al contrario, le spese del recupero sono a carico dell’infortunato e variano a seconda della situazione. (vedi capitolo :Prezzi dell’elisoccorso)

Riferimento Normativa per gli elicotteri di soccorso

Si fa riferimento alle linee guida emanate dalla Conferenza Stato-Regioni, alla specifica normativa aeronautica, e al D.P.R.del 27/03/1992.

Quasi tutti i servizi di elisoccorso sanitario sono assegnati a Società Private di lavoro aereo a loro volta titolari della licenza di Trasporto Pubblico Passeggeri, lavoro assegnatogli mediante gara d’appalto promossa dall’SSN e organizzati su base Regionale o Provinciale.

Costi elicottero Regione per Regione

Nella regione Piemonte, dal 2016 hanno cominciato a introdurre un prezzo elicottero nei casi in cui ricevevano chiamate del tutto immotivate (costo totale dell’intervento). Se l’infortunato viene in conseguenza dell’incidente, ricoverato dal Pronto Soccorso la chiamata e l’intervento sono gratuiti. Se si richiede il soccorso con l’elicottero la chiamata costa 120 Euro e altrettanto ogni minuto di volo. Se la chiamata di recupero, quindi l’incidente è stato causato da una scelta errata di percorsi segnalati secondo le capacità o dal mancato rispetto di eventuali divieti, il costo arriva ad un massimo di 1000 euro.

In Trentino Alto Adige anche se c’è un ferito si paga un ticket a costo fisso a seconda della gravità: 30 euro per un ferito grave, ferita lieve 110 euro, per una persona senza alcuna ferita il ticket è di 750 euro. Caso intervengano gli elicotteri del Soccorso alpino il costo è di 140 euro al minuto.

Nella regione Lombardia se viene richiesto l’intervento della squadra a terra del CNSAS (Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico) si devono pagare 95 Euro ora. Invece per i residenti della regione c’è uno sconto del 30%.

L’intervento di soccorso in Veneto si deve pagare anche se è presente realmente un incidentato con un costo al minuto: ferito grave 25 euro al minuto con un massimo di 500 euro; ferito lieve 75 euro al minuto, massimo 7500 euro e se la chiamata è stata immotivata si paga il costo totale dell’operazione di riscatto.

Nella Valle d’Aosta il costo dell’intervento di riscatto si paga solo se la chiamata di intervento è immotivata, invece per i feriti gravi o lievi è gratis. Nel caso di intervento con l’elisoccorso di devono pagare 115 euro al minuto fino ad un massimo di 3500 euro.

Quanto mi può costare l’elicottero ambulanza in altre zone?

Se desiderate invece conoscere quanto può costarvi un volo sanitario privato, ossia di trasporto da una struttura sanitaria all’altra (volo secondario). Scoprire i prezzi e i vantaggi, contattateci attraverso il modulo per sapere il costo orario elicottero nella vostra zona.

Chiama
Whatsapp